Molto spesso un genitore si preoccupa di far camminare il proprio figlio con calzini, scarpe o ciabatte per evitare che prendono freddo stando a contatto con le superfici o la terra. Si tratta però di una preoccupazione infondata, dato che sono molti i benefici di camminare a piedi scalzi per i bambini. Sono diversi i benefici, confermati anche da alcune ricerche tra cui la più nota è indubbiamente quella realizzata da Isabel Gentil García dal titolo “Podologia preventiva: bambini scalzi significa bambini più intelligenti”.

 Libertà e felicità

I bambini, stando a piedi nudi, possono sperimentare quel senso di libertà che li contraddistingue, avendo anche una maggiore felicità. Si dovrebbero incoraggiare più spesso a godersi tutto ciò che offre loro il corpo e le capacità motorie a piedi scalzi.

Intelligenza

Stando a quanto afferma la dottoressa García, i bambini che camminano a piedi nudi hanno la possibilità di accelerare la propria crescita e veder migliorato lo sviluppo intellettuale.

 Esplorazione del mondo

Nei neonati e bambini molto piccoli i piedi hanno una sensibilità al tatto anche più sviluppata di quella delle mani ed è proprio grazie a queste parti del corpo che possono vivere le maggiori esperienze di contatto.

 Apprendimento

Il bambino, attraverso i piedi, percepisce le diverse superfici. Ciò fa parte di un apprendimento e di una conoscenza delle cose che li circondano che gli è molto utile.

 Più consapevolezza di sé stessi

I bambini, camminando scalzi, hanno un aumento della consapevolezza di sé stessi e della percezione della loro posizione all’interno dello spazio.

Stabilità ed equilibrio

Nel momento in cui i bambini camminano scalzi, si va a favorire la stabilità e l’equilibrio. Il bambino ha bisogno di fare esperienza senza interferenze in modo anche da poter recepire tutti gli stimoli sensoriali.

Camminare prima

Se i bambini molto piccoli vengono lasciati spesso scalzi, si va a favorire una camminata precoce.

Migliorare la formazione alla pianta del piede

Avendo sempre i piedi all’interno delle scarpe, si può arrivare ad avere una comparsa di problemi soprattutto se si tratta di scarpe che non sono di buona qualità. Camminando scalzi, la formazione della pianta del piede migliora.

Articolazioni e sviluppo osseo

Camminando scalzi il piede si esercita al meglio e può stimolare la corretta crescita delle articolazioni, lo sviluppo osseo e muscolare.

Piede senza problemi

Camminando scalzi si evitano un sacco di problemi, come la formazione di funghi, batteri, sudore, calli e cattivi odori. Tutte situazioni che invece vengono altamente favorite dall’indossare scarpe.