Avere un figlio è un evento molto bello nella vita di ogni genitore. Bello sì, ma anche molto impegnativo nel momento in cui si decide di fare un viaggio con il proprio piccolo.

Che si tratti di un viaggio in auto, in treno o in aereo, poco importa, quando una mamma esce con il proprio figlio, rischia di portarsi mezza casa con sé.

La prima cosa da tenere a mente è quella di essere ben organizzati. È molto importante fare attenzione a non dimenticare nessun oggetto che possa essere fondamentale per il piccolo o per la sua pulizia. Per questo è necessario fare una lista e controllare che non manchi niente.

Organizzate per bene la trousse

I prodotti che riguardano la pulizia del bambino sono quelli che occupano più spazio, tra pannolini, cremina idratante, fasciatoio e salviette si rischia di riempire una valigia velocemente. Ma queste sono cose di cui non si può assolutamente fare a meno. Per evitare di portare con sé il fasciatoio, si può sceglier una borsa da viaggio che si trasforma in fasciatoio, in modo da avere tutto a portata di mano. Se il viaggio dura più di qualche giorno, non dimenticate il kit per tagliare le unghie a vostro figlio.

Prendere i medicinali necessari

Quando si trascorre qualche giorno lontano da casa, è sempre bene portare con sé i medicinali. È vero che le farmacie ci sono ovunque ma, nel caso in cui tu abbia un bisogno urgente, è bene avere sempre tutto a portata di mano. Chi viaggia con bambini più grandi, è bene sempre avere con se dei cerotti, mentre, per i più piccoli, non può mai mancare il termometro in caso di febbre.

Non deve mancare mai la pappa!

Chi ha un bambino che sta iniziando lo svezzamento, sa bene quanto sia complicato viaggiare con tutti gli ingredienti per la pappa. La cosa diventa più complicata nel momento in cui il piccolo preferisce i passati di verdure fatti in casa piuttosto che le pappe già pronte. Una cosa che non deve mai mancare è un buon porta biberon e portavivande termico, in modo da avere tutto alla temperatura giusta per diverse ore. Inoltre, per i bimbi in fase di svezzamento, è molto comodo usare il seggiolone da viaggio che si attacca direttamente al tavolo.

Organizzare il momento nanna

Anche il momento nanna può essere molto semplice se ci si organizza. Basta portare con sé una culletta portatile che si apre e chiude in un attimo.

Preparare i bagagli

Per fare in modo che anche i bambini possano portare le proprie valigie, è bene optare per le valigie cavalcabili. In questo modo, quando il bambino si stanca di camminare, può salirci sopra e usarle come triciclo. Nel caso sia necessaria la presenza di un passeggino, meglio sceglierne uno ultra leggero o, meglio ancora, optare per un marsupio nel caso in cui nel vostro viaggio siano previste delle lunghe escursioni.

Preparare la valigia per neonato per il mare

Quando i bambini crescono, decideranno loro cosa mettere nella valigia, ma da neonati, nel classico equipaggiamento da viaggio non può mancare il biberon e di conseguenza anche uno sterilizzatore portatile per lavarlo al meglio. Se si sceglie di andare in vacanza al mare è importante non dimenticar la crema solare a massima protezione, un prodotto anti-zanzare per bambini e una cremina per il post puntura. Per le passeggiate serali, è bene attrezzare la carrozzina con una tendina anti-zanzare. Per la spiaggia è meglio portare con è una piscina gonfiabile per evitare di immergere i piccoli nell’acqua fredda del mare. Inoltre, nelle ore più calde, è bene proteggere i vostri bambini dai raggi UV con delle magliette anti UV.

Preparare la valigia per neonato per la montagna

Anche per la montagna le cose da portare sono più o meno le stesse. Non deve mai mancare il biberon e accessori vari per la pulizia. Anche in montagna si deve fare attenzione al sole e far indossare al bambino un paio di piccoli occhiali da sole, meglio se hanno un elastico in modo da non farglieli togliere e coprire la sua pelle delicata con una buona crema solare. Per le passeggiate è utile usare un marsupio in modo da far vedere le meraviglie che il paesaggio offre anche al vostro piccolo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *